Ricordando il mare

by Giuliana


Per me l'estate al mare è l'occasione di fare incetta di sassi e conchiglie: lo trovo rilassante e rigenerante.
Passeggiate interminabili sulla battigia ad occhi a terra, elettrizzata (come una bambina) quando intravedo ora una sasso liscio, levigato, bianco perlaceo, ora un altro rosa dai riflessi madreperla poi ancora giallo, verde smeraldo: bagnati dal mare sembrano tutte pietre da incastonare.
La natura è sempre uno spettacolo, mai uguale e impossibile da ricreare.

Dappertutto, a casa mia, ho sassi e conchiglie: in ciotole, piatti, vasetti.
Mi ricordano il mare e i suoi profumi, le vacanze appena passate e quelle da progettare.






CORNICI




Ho creato queste cornici per la camera dei ragazzi, utilizzando questa base al naturale. Per la verità le preferisco così, vuote, senza fotografia, da appendere o sistemare su una mensola. Vedrò di trovare loro una degna sistemazione.

3 Response to "Ricordando il mare"

  1. Perline e bottoni Says:

    Le cornici sono bellissime. Anche io ho in casa montagne di conchiglie sparpagliate per casa. Prima o poi riuscirò a fartele vedere. Appena uscirà un pò di sole approfitterò per andare sulla spiaggia per vedere se il mare durante l'inverno ha regalato qualche conchiglia particolare o qualche meraviglioso legnetto consumato dalle onde

  2. Rosi Jò Says:

    Cara Giuliana, anch'io ho una passione smodata per il mare e per tutto quello che generosamente regala. Sono nata a Siracusa e da 22 anni vivo ad Ancona, proprio sulla costa, per questo non potevo rimanere insensibile al suo fascino.
    Fra qualche giorno comincerò a postare i primi lavori realizzati con i legni raccolti durante l'ultima vacanza in Sicilia. Il tuo blog mi piace davvero tanto. Sicuramente abbiamo tantissime cose in comune. Ciao Rosi

  3. Giuliana Says:

    Grazie a voi dei complimenti.
    Al più presto pure io mi cimenterò con i legnetti (ne ho davvero tanti).
    Ci risentiamo.